Il mondo GREEN


Questa parolina inglese che significa "verde" sta spopolando nelle ultime settimane.

Se il tuo lato GREEN non è in regola, sei out o per dirla all'italiana, se non dimostri di essere verde sei tagliato fuori.


Bel dilemma che l'umanità si trova a vivere negli ultimi 18 mesi.

Chi è spaventato e ha paura di morire per il virus.

Chi pensa che sia tutto un gomblotto.

Chi cerca spiegazioni logiche e scientifiche ma fatica a trovarle.


E tutti, gli uni contro gli altri. Questo ci riesce proprio bene. Pensare che l'altro che ha un pensiero diverso dal nostro sia un coglione (scusate il francesismo) e che la verità in tasca ce l'abbiamo solo noi.

Ecco, vorrei far notare che la verità in tasca non ce l'ha nessuno. E se parliamo di virus e iniezioni, la stessa comunità scientifica è spaccata fra pareri a favore e pareri contrari. E chi ha ragione?


Che scelta vuoi fare?

Ho una proposta.

Usciamo per un attimo dal nostro piccolo ego saputello.


Osserviamo la realtà

Io vedo una schiera di gente che si insulta a vicenda, che si sente in diritto di giudicare chi fa una scelta diversa dalla propria. E questo continuo giudicare l'altro, secondo voi, a cosa ci porterà?


Ad un popolo di persone felici e coese, o ad un ammasso di gente arrabbiata, frustrata e infelice? Pensiamoci, perchè in fondo siamo noi che scegliamo come approcciarci alla vita.

Se rimaniamo identificati con il nostro ego, agiremo secondo schemi di pensiero giudicanti e limitanti.

Se iniziamo a staccarci dal giudizio e dalle aspettative e iniziamo ad impiegare le energie per migliorare la nostra vita, secondo voi sarà migliore o peggiore il risultato?


LA SCELTA È NOSTRA. SMETTIAMO DI RACCONTARCELA E DI ASPETTARE CHE ARRIVI UN MIRACOLO A MIGLIORARE LE NOSTRE VITE!


Il mondo GREEN

Io personalmente cerco di rimanere nell'osservazione e come tutti mi faccio la mia idea.

Leggo e mi informo attraverso più canali possibili (non guardo la tv perchè è palesemente un'informazione esagerata e deviante, solo per i toni e i termini che vengono utilizzati).

Leggo i dati ufficiali pubblicati sul sito del governo, sul sito dell'OMS. Loro non dovrebbero pubblicare dati fasulli, giusto?


Beh, dai dati riportati dagli enti ufficiali, questo virus che ha limitato la nostra libertà e che ci sta mettendo gli uni contro gli altri, ha un tasso di mortalità mondiale dello 0,4% e un tasso di mortalità in Italia dello 0,6%.

Significa che a causa di questo virus, muore meno di una persona su 100.

Non è curioso?? Sembra totalmente in contrasto con quello che tv e giornali raccontano.


E su queste basi, stiamo confondendo ciò che davvero è GREEN con un obbligo imposto e illegale, basato su dati ufficiali che non lo giustificano.

Se vogliamo iniziare a vivere e pensare green, se vogliamo compiere un gesto quotidiano a beneficio di tutti, allora:


  • liberiamo la mente dai pensieri spazzatura

  • liberiamo il nostro apparato digerente dai cibi spazzatura

  • iniziamo ad essere più gentili con noi stessi e con gli altri

  • smettiamo di puntare il dito fuori e iniziamo a guardare cosa accade dentro di noi

  • sospendiamo il fastidioso giudizio verso gli altri (che poi altro non è che il riflesso dell'enorme giudizio che ognuno ha per se stesso)

  • stiamo all'aria aperta, godiamo di un bel panorama e sorridiamo di più, che ormai abbiamo dimenticato anche come si sorride.


Questo è l'unico mondo GREEN veramente necessario.





Post recenti

Mostra tutti