Autunno ed elemento Metallo


5 Elementi.

Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua.


Sono i 5 elementi e costituzioni della Medicina Tradizionale Cinese, un approccio alla salute che ha una storia e una tradizione di circa 4000 anni.

Ognuno di noi nasce con la propria costituzione fisica, che è quella e non cambia fino alla fine dei nostri giorni e che solitamente è rappresentata da uno o più elementi di Medicina Cinese.


Elemento Metallo e Autunno

La stagione autunnale è una delle mie preferite, assieme alla Primavera. Sono quelle stagioni definite "di mezzo" perchè non troppo calde e nemmeno troppo fredde. L'autunno ci riporta con i piedi per terra, dopo gli stravizi estivi, dopo le vacanze al mare o in montagna, dopo le giornate passate all'aperto.


L'autunno richiede di ripartire con nuovi inizi (la scuola, il lavoro) e allo stesso tempo chiede di focalizzarsi, di prendersi tempo per fare il punto della situazione, di sentire dove vogliamo andare.


Per me l'autunno rimane la stagione più affascinante e coinvolgente, quella che mi fa salire tumulti dentro, voglia di cambiamento e di nuove attività e allo stesso tempo mi riporta a contatto con me, con il mio interno, con i miei pensieri.

Copertina calda, tisana e Tortello (il gatto) accoccolato al fianco: il miglior nido per il mio Autunno.


Elemento Metallo: le caratteristiche

L'elemento Metallo rappresenta l'Autunno, il ricominciare, l'osservazione e l'ascolto.

Ecco a cosa è associato:

  • organo polmone e viscere intestino crasso

  • emozione tristezza, malinconia, introspezione

  • colore bianco

  • sapore piccante

I cibi che rappresentano l'elemento Metallo sono quelli che purificano, smuovono, energizzano e portano via i ristagni, come lo zenzero, la cannella, il grano saraceno.


Il sapore piccante favorisce l'energia della ripartenza, smuove quello che si è accumulato e non serve più, favorisce l'eliminazione delle sostanze tossiche e disinfetta. In Autunno si rigenera l'intestino crasso, il nostro alleato prezioso nell'eliminazione di scorie e tossine.


Consumare bevande calde leggermente piccanti aiutano l'energia del Polmone, lo fortificano, lo preparano a fronteggiare i venti freddi dell'inverno. Un esempio? Acqua calda con pezzetti di zenzero fresco, bollita per qualche minuto.


Verdure di stagione, cibi più cotti che crudi e nessun alimento troppo umido, che rallenta e impedisce il processo di pulizia (es. formaggi, zuccheri raffinati e industriali, alcolici, latte vaccino).


Attenzione! Il sapore piccante del Metallo non è quello troppo forte del peperoncino o dei piccanti industriali, ma quello dello zenzero, della cannella, della noce moscata, del daikon, dei ravanelli e delle rape.


Il Metallo è riflessivo, cauto, molto resistente: è un'osservatore e la sua mente è sempre piena di pensieri!

Dal punto di vista emotivo, l'elemento Metallo ci mostra una persona riflessiva, un buon osservatore, uno che utilizza più gli occhi della bocca. Osserva e porta dentro di sè, ma il suo mondo interiore è ben custodito e lo mostra con estrema cura.


Rischia di pre-occuparsi troppo delle cose, di non agire nel momento giusto, di temporeggiare. Soffre molto le separazioni e i distacchi.


La sua sfida? Riconoscere di avere un intelletto molto sviluppato e una buona capacità di osservazione e capire quando è il momento di agire, senza avere timore.


Lo strumento più utile? La scrittura o un'arte manuale, che lo porta nel fare, nel creare qualcosa nella materia, per evitare di perdersi in troppe congetture mentali.


Il consiglio ad hoc: circondati di persone concrete, radicate e positive, perchè da loro verrai spronato tanto quanto tu sarai in grado di ispirarle.


 

Se hai un sintomo fisico o un malessere emotivo, leggi cosa posso fare per te!

Non esiste età giusta in cui si può iniziare a prendersi cura di sé e a volersi bene.


RICHIEDI LA TUA CONSULENZA GRATUITA


Potrai raccontarmi ciò che vorresti risolvere e che più ti sta a cuore in questo momento.



Post recenti

Mostra tutti